L'inferno dell'amore

L'inferno dell'amore - Paolo Campani | Ericsfund.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Paolo Campani
DIMENSIONE
7,68 MB
NOME DEL FILE
L'inferno dell'amore.pdf
ISBN
3603783740464

DESCRIZIONE

"'L'inferno dell'amore' è il mio ottavo libro di poesie d'amore e, sfortunatamente, la maggior parte sono tristi... Infatti, nel corso della nostra vita amorosa, tutti noi abbiamo avuto storie d'amore finite male, ricevuto forti delusioni da quella persona nella quale credevamo ciecamente, pianto lacrime amare per persone false ed ipocrite, insomma scrivere tutte le esperienze negative è veramente impossibile!!! Il mio augurio, è che, oggi, tutti i miei lettori, siano felici, anzi molto felici e che tutte le mie poesie ricordino solo 'vecchie storie' d'amore, dimenticate e gettate nell'oceano dei ricordi, che però a suo tempo, fecero soffrire, molto soffrire, già...".

L'INFERNO È ETERNO l'eternità costituisce l'inferno dell'inferno: quando si sa che una atroce sofferenza avrà termine, si acquista coraggio, ma quando si è certi che non terminerà mai, non resta che la più cupa disperazione. "'L'inferno dell'amore' è il mio ottavo libro di poesie d'amore e, sfortunatamente, la maggior parte sono tristi... Infatti, nel corso della nostra vita amorosa, tutti noi abbiamo avuto storie d'amore finite male, ricevuto forti delusioni da quella persona nella quale credevamo ciecamente, pianto lacrime amare per persone false ed ipocrite, insomma scrivere tutte le esperienze negative è ... L'Inferno è uno stato con il quale si condannano tutti quelli che vivono nel peccato e senza penitenza e muoiono con i peccati mortali.

Più volte quella lettura ci spinse a guardarci e ci fece sbiancare temendo di affrontare l'amore... ma fu in un punto preciso che fu vinta la nostra volontà: quando leggemmo il bacio tra Lancillotto e Ginevra, Paolo, che da me non verrà mai diviso, la bocca mi baciò tutto tremante. L' inferno non è un luogo, è uno stato.

LIBRI CORRELATI