Vento di mare brezza di terra

Vento di mare brezza di terra - Renzo Caramaschi | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Renzo Caramaschi
DIMENSIONE
6,75 MB
NOME DEL FILE
Vento di mare brezza di terra.pdf
ISBN
9093172469029

DESCRIZIONE

«Lo affascinava il nero tra le stelle. Se avesse potuto navigare fra quelle, cercare approdi nuovi, tutti da scoprire, la speranza di anticipare i giorni senza inseguirli, l'isola della vita per vedere quello che non poteva, che mai avrebbe potuto, per capire l'immenso vuoto che tutto prendeva senza dare nulla.» Tre favole per adulti, dove un cane, un asino e un cavallo intrecciano le loro vite con quelle di uomini avvezzi a navigare, impegnati in regate blasonate oppure in semplici ferie da diporto lungo le coste amate, tra il vento di mare e la brezza di terra. I primi due nelle isole dalmate di Lagosta e di Cherso, l'ultimo, il cavallo, nell'isola di Maiorca. Con la loro intelligenza emotiva, impregnata d'istinto e spontaneità, questi tre straordinari protagonisti suggeriscono saggezze che sorgono dalla grandezza della natura, né buona né cattiva. Un rapporto, quello tra uomo e animale, che suggella il rispetto reciproco, che dà dignità a entrambi, riconoscendo affetti che si cementano nell'aprirsi a modalità di vita sconosciute. Sono storie di sincerità, di amore, di bontà, capaci di far capire a chi lo vorrà che la vita è un bene che va coltivato e di cui ci si deve innamorare, nella speranza che tutti possano immergersi, quando sarà il momento, in una dolce «morte accarezzata».

Ovunque ci siano ampi bacini chiusi d'acqua abbiamo la brezza di lago e lo stesso succede in montagna dove si avranno la brezza di valle e quella di monte. A Roma questo vento proveniente dal vicino mar Tirreno viene chiamato "ponentino" e può raggiungere i 35-40 km/h di intensità. Di notte, al contrario, raffredda più velocemente (alta pressione al suolo, bassa sul mare) e quindi si avrà una brezza dalla terra verso il mare. intestato a Vento di Terra Onlus ONG C/C bancario presso Banca Etica CODICE IBAN IT23K0501801600000011279742.

Segui @3BMeteo ... In tal modo si forma una zona di relativa bassa pressione che richiama aria dal mare, causando quella piacevole e fresca ventilazione chiamata brezza di mare. Ecco perché in piena estate anche nei grandi centri urbani non lontani dal mare, si verifica tra il pomeriggio e la sera dei giorni estivi un rinforzo del vento che porta sollievo alla calura estiva. Alpidio Balbo.

LIBRI CORRELATI