Alea iacta est. Giulio Cesare in archivio

Alea iacta est. Giulio Cesare in archivio - C. Ravara Montebelli | Ericsfund.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
C. Ravara Montebelli
DIMENSIONE
9,71 MB
NOME DEL FILE
Alea iacta est. Giulio Cesare in archivio.pdf
ISBN
9156812649697

DESCRIZIONE

Giulio Cesare ha un appuntamento con il destino, ma soprattutto con la grande Storia, quando, quella sera fra l'11 e il 12 gennaio 49 a.C., pensieroso sulla riva del Rubicone, decide di gettare il dado e di passare il confine fisico fra la Gallia e Roma (alea iacta est), che è anche il confine ideale fra l'audacia e la prudenza, fra la gloria imperitura e l'anonimato, fra la repubblica e l'impero. Ma quale Rubicone ha varcato? Dove ha arringato i soldati, per convincerli a seguirlo contro il senato di Roma, a Ravenna o a Rimini? Una tradizione lunga vari secoli ritiene che il discorso ai soldati sia avvenuto a Rimini: ne è segno tangibile una pietra, il suggestum. Il presente volume tenta di rispondere a queste e altre domande, di approfondire e spiegare alcune delle vicende riguardanti quei segni, pur senza la presunzione di risolvere annose questioni, come quella del Rubicone. Lo muove anzi l'intenzione di essere motore di nuove discussioni su questi argomenti, che coinvolgono non solo Rimini, ma anche altre città limitrofe, prime fra tutte Savignano e Cesena, e anzi, a ben guardare, l'Europa intera, perché quel gesto ha mutato la storia.

Giulio Cesare in Archivio, Società Editrice «Il Ponte Vecchio» 2010 almatourism.cib.unibo.it 82 This secular tradition has ... Alea iacta est. Giulio Cesare in archivio: Giulio Cesare ha un appuntamento con il destino, ma soprattutto con la grande Storia, quando, quella sera fra l'11 e il 12 gennaio 49 a.C., pensieroso sulla riva del Rubicone, decide di gettare il dado e di passare il confine fisico fra la Gallia e Roma (alea iacta est), che è anche il confine ideale fra l'audacia e la prudenza, fra la gloria ... Il Rubicone è il fiume che deve la sua fama universale all'evento storico che vide Giulio Cesare, nell'attraversarlo, di fatto ribellarsi allo Stato Romano con la famosa formula Il dado è tratto (Alea Iacta Est). Giulio Cesare ha un appuntamento con il destino, ma soprattutto con la grande Storia, quando quella sera fra l'11 e il 12 gennaio 49 a.C., pensieroso sulla riva del Rubicone, decide di gettare il dado, iacta est alea, e di passare il confi ne fi Alea iacta est.

Cesare e Pompeo entrano in lotta per il potere, mentre la città di Roma è preda di scontri ... Sabato 25 Settembre 2010 alle ore 16,30 presso l'Archivio di Stato di Rimini, Piazzetta San Bernardino 1 si terrà la presentazione della mostra documentaria a cura di Cristina Ravara Montebelli e del volume "Alea iacta est. Giulio Cesare in archivio." ALEA IACTA EST GIULIO CESARE IN ARCHIVIO a cura di Cristina Ravara Montebelli Alea iacta est.

LIBRI CORRELATI