Giovanni Pianori detto il Brisighellino. Osare e morire per l'Italia e per Mazzini

Giovanni Pianori detto il Brisighellino. Osare e morire per l'Italia e per Mazzini - Enzio Strada | Ericsfund.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Enzio Strada
DIMENSIONE
4,79 MB
NOME DEL FILE
Giovanni Pianori detto il Brisighellino. Osare e morire per l'Italia e per Mazzini.pdf
ISBN
9504296507337

DESCRIZIONE

Nella primavera del 1855 Giovanni Pianori si fece strumento di un piano ideato da Giuseppe Mazzini secondo il quale la scomparsa di Napoleone avrebbe dato inizio ad un moto rivoluzionario europeo da cui sarebbe scaturita la nostra Unità Nazionale. Sabato 28 aprile il Brisighellino sparò due colpi di pistola contro Napoleone III che, a cavallo, percorreva i Campi Elisi, a Parigi. Lunedì 7 maggio, il Brisighellino fu condannato a morte al termine di un processo sommario e sbrigativo: non gli diedero l'interprete e gli furono addebitati precedenti penali terribili che non riguardavano lui (colpa di un tragico errore di persona commesso dalla Segreteria di Stato Vaticana). All'alba di lunedì 14 maggio 1855 Pianori salì sul patibolo; le sue ultime parole furono: "Viva la Repubblica, Viva l'Italia!". Dopo il ghigliottinamento del Brisighellino, i suoi fratelli costituirono un incubo per i vari Governi che ne temevano il coraggio e la determinazione. Giuseppe Mazzini rese omaggio alla memoria del Brisighellino con parole che egli non aveva mai usato per nessuno: Giovanni Pianori era stato capace di "osare e morire" ed aveva reso un "servigio alla Patria".

La meticolosa e documentata ricerca di Enzio Strada dimostra che Mazzini non aveva esagerato. Informazioni: 347 4309838 (Scarica) L' eresia di Milazzo.

L'azione faceva parte di un piano insurrezionale europeo ideato da Giuseppe Mazzini, che doveva iniziare proprio nella capitale francese con l'uccisione dell'imperatore. Fondazione "La Memoria Storica di Brisighella - I Naldi-Gli Spada" Patrocinio del Comune di Ravenna. Martedì 12 maggio 2015, alle ore 18, presso la "Sala Muratori" della Biblioteca Classense, Via Baccarini 3, Ravenna verrà ricordato il 160° anniversario della morte del patriota ravennate Giovanni Pianori detto il Brisighellino. Giovanni Pianori, detto "il Brisighellino", il 28 aprile 1855 tentò di uccidere a Parigi Napoleone III colpevole di aver soffocato pochi anni prima la Repubblica Romana.

LIBRI CORRELATI