La comunità di Bose. Ecumenismo, dialogo, libertà religiosa

La comunità di Bose. Ecumenismo, dialogo, libertà religiosa - Benedetta Torsello | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Benedetta Torsello
DIMENSIONE
8,19 MB
NOME DEL FILE
La comunità di Bose. Ecumenismo, dialogo, libertà religiosa.pdf
ISBN
6291726472940

DESCRIZIONE

Il Concilio Vaticano II è stato l'avvenimento più rilevante nella storia della Chiesa del Novecento. La Comunità fondata da Enzo Bianchi all'indomani del Vaticano II fu in piena sintonia con le nuove sensibilità. Ancora oggi "qui troverai cristiani di confessione, di tendenza e di sensibilità diverse, uomini non credenti a volte preoccupati della situazione sociale e politica, e anche uomini o donne con un tipo di vita che forse non approvi. Sono tuoi fratelli, uomini come te: se li ascolti, non li troverai tanto diversi da sentirli avversari".

Dalla concessione delle libertà civili alla libertà religiosa: ... Riflettevamo sul n. 4 del 2018 di «Dialoghi» intorno alla tentazione prometeica di Farsi Dio, di superare la fragilità intrinseca dell'umano, scomporlo e ricomporlo per adulterarlo, ripensarlo in forme diverse da quelle dateci da Dio, allargare il perimetro del nostro limite «umano, troppo umano».Ma proprio Nietzsche, probabilmente l'interprete più emblematico della crisi spirituale ... Bose è una comunità di monaci e di monache appartenenti a chiese cristiane diverse che cercano Dio nell'obbedienza al Vangelo, nella comunione fraterna e nel celibato.

DIALOGO. LIBERTA' RELIGIOSA" «Il dialogo interreligioso, prima ancora di essere discussione sui temi della fede, è una "conversazione sulla vita umana" e crea relazioni più fraterne tra noi. dalla rubrica Lupi travestiti da agnelli - Enzo Bianchi si presenta come il priore della Comunità di Bose, che i cattolici ritengono essere un nuovo ordine monastico, mentre canonicamente non lo è, perché non rispetta le leggi della Chiesa sulla vita comune religiosa.

LIBRI CORRELATI