Ostilità. Il mosaico del conflitto

Ostilità. Il mosaico del conflitto - Bruno Accarino | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Bruno Accarino
DIMENSIONE
12,83 MB
NOME DEL FILE
Ostilità. Il mosaico del conflitto.pdf
ISBN
8474000765401

DESCRIZIONE

L'ostilità è un indicatore di fenomeni e di eventi che non appartengono solo alla condizione estrema della guerra e che con quest'ultima intrattengono anzi un rapporto spesso remoto. Eppure le immagini del nemico, anche quando non sono appariscenti, non cessano di determinare le forme di convivenza sociale e le architetture istituzionali. In quanto tale ( l'ostilità contiene sempre la possibilità dell'eccesso: può concretizzarsi come annientamento, come sterminio, come volontà di cancellazione del nemico. Ma questa minaccia permanente di sconfinamento può essere frenata da controtendenze che sembrano ripristinare una perduta armonia o almeno una tregua non evanescente. Da un lato vanno accantonate le illusioni della "integrazione attraverso il conflitto", cioè le illusioni che riducono il conflitto ad uno stimolo incruento e perfino benefico, quasi ad un esperimento ludico: sarebbe così accreditata l'idea che la coesistenza sia, all'interno dei collettivi umani, un dato scontato e accessibile e non - come di fatto è - assolutamente improbabile. Dall'altro lato è necessario monitorare i punti in cui situazioni di ostilità che non trovano piena espressione in un conflitto aperto e leale rischiano di travolgere ogni equilibrio. Accarino convoca un autore classico (Kant) e alcuni protagonisti del pensiero politico-sociale del Novecento (da Georg Simmel a Niklas Luhmann, da René Girard a Michel Serres).

È vero il contrario: quest'ondata bellicosa è soprattutto il frutto del rifiuto (da parte arabo-palestinese) di una soluzione negoziata, e quindi pacifica ... La Svezia e quell'ostilità dichiarata nei confronti di Israele. 21 Ottobre 2015.

La situazione del Giappone: Il Giappone, costretto in un territorio povero di risorse naturali, industriali ed agricole, aveva avuto grossi problemi con la crisi del 1929, poiché la popolazione era in continuo aumento e le materie prime diminuivano sempre di più. La guerra civile in Ruanda (1990-1993) contrappose le forze governative del presidente Juvénal Habyarimana e i ribelli del Fronte Patriottico Ruandese (Rwandan Patriotic Front, RPF) e, dal punto di vista etnico, gli Hutu e i Tutsi.Le ostilità cominciarono il 2 ottobre 1990 e terminarono il 4 agosto 1993 con la firma degli accordi di Arusha.Appena un anno dopo la conclusione del conflitto ... Il 15 agosto 1947 i due paesi ottennero l'indipendenza, e da allora si portano dietro un conflitto complesso, violento e difficile da risolvere Il Reportage 2 Martino Seniga ha esplorato la realtà del Rojava, regione settentrionale della Siria che ha guadagnato una certa autonomia a partire dal 2012 e, più tardi, dalla liberazione di quei territori dalla stretta del Califfato. Applicando i principi del confederalismo democratico, le popolazioni, che costituiscono un mosaico di etnie e tradizioni, convivono senza l'obiettivo di ... Visita eBay per trovare una vasta selezione di mosaico del.

LIBRI CORRELATI