Donne e dee. Figure dell'eterno femminino

Donne e dee. Figure dell'eterno femminino - Primo Lorenzi | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Primo Lorenzi
DIMENSIONE
8,15 MB
NOME DEL FILE
Donne e dee. Figure dell'eterno femminino.pdf
ISBN
7545770935929

DESCRIZIONE

Il lettore che entri nel mondo di "Donne e dee" si troverà di fronte molti possibili percorsi. Questo è un libro sulle donne, sulla relazione tra uomo e donna, sulla passione amorosa, sulla psicopatologia della vita amorosa. Questo è un libro sul mito. Se la via d'ingresso da cui muove l'autore è quel vertice clinico che gli è proprio e che possiamo iscrivere all'ambito della fenomenologia... si deve anche riconoscere che l'orizzonte che si apre non è riservato solo agli specialisti. La galleria di ritratti della femminilità rappresentata può essere utile e utilizzata dai clinici nella individuazione di strutture relazionali tipiche. Si tratta di una clinica che si occupa dell'uomo impegnato nella ricerca di senso e proprio per questo parla a chiunque sia interessato al senso della vita. Tuttavia, proprio per questo, il libro prende posizione ferma contro una minaccia che grava in modo preoccupante sulla clinica psicopatologica. E particolarmente confortante incontrare una clinica che non categorizza ma accompagna la ricerca del senso. Le figure delle dee che l'autore ci fa incontrare non sono stilemi rigidi ma costellazioni ricche e complesse che sollecitano la ricerca.

Proprio questa sua caratteristica archetipica fa sì che, Elena non venga mai considerata responsabile dei danni e lutti provocati dalle contese nate per appropriarsi della sua bellezza. "Il cantico dell'Eterno Femminino", la mostra a due di Sergio Unia e Michele Baretta a Mondovì in questi giorni è una esposizione che trascende la sua natura apparente di "evento d'occasione" per l'otto marzo e diviene - volontariamente o meno - una raffinata riflessione della e sulla cultura artistica monregalese. L'eterno femminino, nel giorno delle donne Per onorare le donne nella festa loro dedicata presento il Lied di Franz Schubert, "Gretchen am Spinnrade" , Margherita all'arcolaio. Ovviamente non intendo far regredire il mondo femminile ai lavori "donneschi" di antica memoria. Donne e dee.

Anticam. anche nell'accezione grammaticale: genere femminino; articolo femminino (Varchi).

LIBRI CORRELATI