La piazza europea

La piazza europea - Marco Romano | Ericsfund.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Marco Romano
DIMENSIONE
10,37 MB
NOME DEL FILE
La piazza europea.pdf
ISBN
2774230070158

DESCRIZIONE

Le strade e le piazze costituiscono la sfera collettiva del nostro vivere la città, piccola o capitale che sia. Di queste strade, e soprattutto di queste piazze, è urgente riesumare la nozione, sia per tentare di porre rimedio alle "malefatte" del passato sia per non riprodurle in avvenire. Tassello fondamentale di questo programma è una precisa cognizione del significato delle piazze nella dimensione simbolica della città. Se oggi si tende a riconoscere una piazza soltanto nel suo aspetto materiale - uno spazio racchiuso da una cortina di case -, in realtà ogni singola piazza progettata e costruita nel passato aveva un suo significato, e proprio la familiarità con tale significato le rendeva riconoscibili a tutti i cittadini. In questo saggio Marco Romano si propone di evocare il senso originario delle varie piazze comparse nel corso del tempo: la piazza principale, quella del mercato, il prato della fiera, la piazza conventuale, quella della chiesa, quella dello Stato, la piazza monumentale, lo square, la piazza nazionale. Un compito non facile, perché a quello iniziale si sovrappongono nei secoli molti altri significati. Pertanto il libro non segue il filo rigoroso di una storia, ma diventa un dialogo incessante tra presente e passato, tra testo e immagini, alle quali è affidato il compito di evocare, come semplice traccia, ciascuno di questi sensi stratificati. Unviaggio compiuto – scrive l’autore – “nella convinzione che quel consolidato cuore dello spazio pubblico che è la piazza possa venire ancora oggi rivisitata nella città antica e riproposta nella città moderna. Soltanto conoscendo le intenzioni estetiche che hanno indotto i cittadini delle civitas europee a realizzare nel tempo la varietà delle loro piazze potremo riannodare il filo interrotto della riconoscibilità di europei nel flusso di una continua integrazione: chi verrà ad abitare da noi sarà consapevole de loro significato, ma anche noi, dispersi oggi nel mondo come per secoli i nostri mercanti e i nostri eserciti, sapremo perché siamo cittadini europei e in cosa consiste il fondamento del nostro esserlo.

In Europa (Italia esclusa): Bordeaux, Esplanade des Quinconces Cracovia, Piazza Rynek Glowny Kharkhov, Piazza della Liberta' Mosca, Piazza Rossa (90.000 mq) Praga. Fuori Europa: Citta' del Messico, Zocalo (senza offesa) Risparmia comprando online a prezzo scontato La piazza europea scritto da Marco Romano e pubblicato da Marsilio.

Marsillio). Elemento caratterizzante la città europea, la piazza appartiene alla nostra cultura da secoli. In varie declinazioni - monumentale, del mercato, conventuale, principale - la piazza, fin dalla sua comparsa in Europa, nel XII secolo, ha legato le sue trasformazioni all'evolvere delle condizioni di vita e dei modelli politici.

LIBRI CORRELATI