Bob Dylan: tu sei quel che sogni

Bob Dylan: tu sei quel che sogni - Alex Roger Falzon | Ericsfund.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Alex Roger Falzon
DIMENSIONE
7,73 MB
NOME DEL FILE
Bob Dylan: tu sei quel che sogni.pdf
ISBN
6787705033873

DESCRIZIONE

L'universo onirico nutre inesauribilmente il canzoniere di Bob Dylan. E l'attitudine verso il sogno, indissolubilmente legato a una visione d'artista personalissima, nel grande folk singer americano varia e viaggia con il tempo, mai rimanendo fissa o scontata. Così attraversa una lunghissima carriera, dai primi anni Sessanta fino ai nostri giorni, dall'immaginifica Bob Dylan's Dream (1963) all'ultimo album di inediti forse non a caso intitolato Tempest (2012). Il libro si concentra su una dozzina di canzoni-sogno (dream-songs): dalla classica Gates of Eden (1965) alla meno conosciuta, ma proprio per questo assai seducente AIl You Have To Do Is Dream (1967), in ciascuna delle quali viene decifrata l'impronta di un messaggio onirico. In modo esaustivo, viene qui auscultato il battito sognante nell'arte, nella musica, nella cultura, nella lirica di un Bob Dylan che si appresta a compiere i 75 anni.

↑ Una variante, una versione uscita postuma nel 1969 presenta alcuni versi leggermente differenti: «ogni dì riviveva» e, nel finale, «il mio regno ora avrei». Cfr.

↑ Una variante, una versione uscita postuma nel 1969 presenta alcuni versi leggermente differenti: «ogni dì riviveva» e, nel finale, «il mio regno ora avrei». Cfr.

LIBRI CORRELATI