L'Islam entra in banca. Ecomomia e finanza islamica da Maometto fino ai giorni nostri

L'Islam entra in banca. Ecomomia e finanza islamica da Maometto fino ai giorni nostri - Fabrizio Martalò | Ericsfund.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Fabrizio Martalò
DIMENSIONE
9,86 MB
NOME DEL FILE
L'Islam entra in banca. Ecomomia e finanza islamica da Maometto fino ai giorni nostri.pdf
ISBN
5188961714293

DESCRIZIONE

All'età di dieci anni il piccolo Maometto fu iniziato all'arte del commercio e accompagnò le carovane dello zio che attraversavano il deserto della penisola araba per raggiungere le città siriane. Più tardi, formò con la moglie un patto chiamato qirad che sarebbe, secondo lo storico Roberto Lopez, il modello della commenda, utilizzata dai mercanti italiani e giunta poi con alcune varianti sino alla città anseatiche della Germania settentrionale. Come ricorda Fabrizio Martalò in questo libro, Maometto amava i mercanti. Diceva che avrebbero goduto della felicità in questo mondo e nell'altro, dichiarava: "colui che guadagna denaro piace a Dio". Quando conquistarono le città bizantine della costa mediterranea, gli arabi trovarono fiorenti economie commerciali e divennero nell'esercizio della mercatura ancora più raffinati ed esperti di quanto fossero stati negli anni in cui i loro traffici erano prevalentemente continentali.

Scarica L'Islam entra in banca. Ecomomia e finanza islamica da Maometto fino ai giorni nostri PDF è ora così facile! Lettura L'Islam entra in banca: Economia e finanza islamica da Maometto fino ai giorni nostri: 83 (Le Melusine) Libero.

Ecomomia e finanza islamica da Maometto fino ai giorni nostri su kassir.travel! Qui ci sono libri migliori di Fabrizio Martalò. E molto altro ancora.

LIBRI CORRELATI