Un destino comune. Cristiani e musulmani in Medio Oriente

Un destino comune. Cristiani e musulmani in Medio Oriente - Comunità di Sant'Egidio | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Comunità di Sant'Egidio
DIMENSIONE
7,25 MB
NOME DEL FILE
Un destino comune. Cristiani e musulmani in Medio Oriente.pdf
ISBN
1264800131837

DESCRIZIONE

Come sarebbe il Medio Oriente senza i cristiani, o senza i musulmani? Non sarebbe se stesso e quello che può continuare a essere nel mondo. Più concretamente, la presenza dei cristiani in Medio Oriente è unicamente una questione cristiana oppure riguarda direttamente anche i musulmani? In questo volume, in maniera rapida e incisiva arriva una risposta spesso ignorata: è interesse delle società arabe e dei musulmani stessi che le comunità cristiane continuino ad essere vive e operanti nel mondo mediorientale. Protagonisti e autorevoli analisti cristiani e musulmani mettono a disposizione conoscenze, preoccupazioni e proposte indispensabili per una stagione di convivenza e comprensione dell'altro in un'area strategica del mondo. Contributi di: Andrea Riccardi, Tarcisio Bertone, Vittorio Ianari, Paul Yazigi, Ahmad al-Tayyib, Jean Benjamin Sleiman, Paul Youssef Matar, Oscar Luigi Scalfaro, Tarek Mitri, Mar Gregorios Yohanna Ibrahim, Mohammad Sammak, Antonio Maria Vegliò, Hasan Hanafi, Samir Morcos, Bernard Sabella, Mohammed Esslimani, Marco Impagliazzo, Rachel Donadio, Muhammad Krichen, Roberto Righetto, Ugo Tramballi, Ghassan Tuéni.

Gli ortodossi in Medio Oriente sono un po' meno di un milione, il 14,5% del numero complessivo dei cristiani della regione. La maggior parte dei cristiani presenti in Egitto sono di etnia copta, principalmente membri della Chiesa copta ortodossa.La lingua copta, una derivazione dall'antica lingua egizia, scritta principalmente in greco, è utilizzata come lingua liturgica di tutte le chiese copte dentro e fuori dell'Egitto.I copti costituiscono la più vasta popolazione di cristiani in Medio Oriente, in un numero ... I cristiani e il Medio Oriente (1789-1924) di Del Zanna Giorgio |-Il Mulino (marzo 2011) Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi. ...

Da Nigrizia di febbraio 2011: essere cristiani in Medio Oriente «Se si vuole stabilità in Medio Oriente, bisogna sottrarre la cultura islamica al pensiero fondamentalista». È l'opinione del comboniano Giuseppe Scattolin, docente di islamologia all'Università del Cairo e al Pontificio istituto di studi arabi e islamistica (Pisai) di ... Stefania Falasca Tra le fiamme degli interessi mercenari e delle violenze settarie che lacerano il Medio Oriente e hanno ridotto i cristiani di quelle terre martoriate a un piccolo gregge, la convergenza verso l'unità nella diversità sembra avere oggi un carattere: è quello che i greci chiamano ananke, il destino, la necessità.

LIBRI CORRELATI