Savia non fui. Dante e Sapia fra letteratura e arte. Catalogo della mostra (Colle val d'Elsa, 7 aprile-28 ottobre 2018). Ediz. a colori

Savia non fui. Dante e Sapia fra letteratura e arte. Catalogo della mostra (Colle val d'Elsa, 7 aprile-28 ottobre 2018). Ediz. a colori - M. Caciorgna | Ericsfund.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
M. Caciorgna
DIMENSIONE
12,47 MB
NOME DEL FILE
Savia non fui. Dante e Sapia fra letteratura e arte. Catalogo della mostra (Colle val d'Elsa, 7 aprile-28 ottobre 2018). Ediz. a colori.pdf
ISBN
9801271256322

DESCRIZIONE

Ancora oggi Dante è considerato un classico della letteratura mondiale, un autore capace di scandagliare l'animo umano con tale profondità da mantenere un significato attuale in ogni epoca. In questo il merito di un'iniziativa culturale che reindirizza i riflettori su di un personaggio della Commedia dantesca, rinviando il visitatore a curiosare nuovamente tra quelle pagine che rappresentano sempre una stimolante miniera di riflessione di cui si ha un crescente bisogno in un'epoca di marcata crisi dell'humanum. "Savia non fui. Dante e Sapìa fra letteratura e arte" inaugura la stagione delle mostre e delle attività del Museo San Pietro a Colle Val d'Elsa. Oltre alla bellezza delle opere e dei documenti esposti, la mostra ospita più linguaggi, quello artistico, quello storico e quello letterario per poter elaborare così diversi progetti didattici che coinvolgeranno le scuole. Questa donna, il cui nome è indissolubilmente legato alle pagine della Divina Commedia, condannata da Dante per aver sperato nella sconfitta dei propri concittadini, ci consente di legare questa mostra alla città di Colle Val d'Elsa, a quella lontana battaglia che segnò una svolta storica sia nello sviluppo della Città che nel modo stesso di condurre lo scontro armato.

85-154); originalmente caratterizzata, nei versi di D., da singolari e risentiti tratti umani, ne restò a lungo oscura l'identificazione storica. Gli antichi commentatori o tacciono, in proposito, o sommariamente accennano a quella che ritenevano essere la sua famiglia. Dante e Sapia fra letteratura e arte.

Poco si conosce della sua vita; il suo testamento, datato 1274, fa luce sulla protezione, accordata da Sapia dopo la morte del marito, all'ospizio di S. Maria per i pellegrini in viaggio verso Roma, ma nessun altro documento testimonia quanto si ... Museo san pietro.

LIBRI CORRELATI