A braccia aperte. La vita e le opere di Madre Speranza

A braccia aperte. La vita e le opere di Madre Speranza Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
DIMENSIONE
6,44 MB
NOME DEL FILE
A braccia aperte. La vita e le opere di Madre Speranza.pdf
ISBN
4526209513058

DESCRIZIONE

"A braccia aperte", attingendo a numerose fonti autobiografiche, disegna con maestria la figura della beata Madre Speranza di Gesù. Una donna che si è abbandonata alla volontà di Dio vivendo con radicalità e costanza il Vangelo. Una donna eccezionale, determinata e audace, infaticabile e risoluta che, pur di far conoscere l'amore misericordioso del Padre, ha affrontato umiliazioni e sofferenze, fino a consumarsi lentamente nella donazione totale. Arricchita da innumerevoli doni mistici - levitazioni corporali, guarigioni, stimmate, estasi, moltiplicazioni di alimenti... - è stata sempre in prima linea nel servizio ai poveri, nella costruzione del Santuario dell'Amore Misericordioso a Collevalenza (PG), nella fondazione di due Congregazioni religiose, una maschile e una femminile. Il linguaggio fresco e lo stile coinvolgente immerge il lettore nella spiritualità di una donna di Dio che, con la sua contemporaneità, continua a essere sale e luce di Dio per il mondo.

La vita e le opere di Madre Speranza di in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. A braccia aperte. La vita e le opere di Madre Speranza, Shalom, 2017.

Collevalenza per ricordare e rilanciare la "sives in misericordia" nello stesso atteggiamento del Figlio "con le braccia aperte implorando misericordia e ... "Madre e figlio" doveva inizialmente chiamarsi "Essere solo con te, fratello mio", verso tratto proprio da una poesia di Lermontov ("Testamento") che evoca la solitudine dell'uomo e il desiderio di avere un fratello. Nel film la situazione si riflette con l'uomo che nella sua vita non ha nessun altro se non sua madre. Accogliamo i migranti "con le braccia aperte proprio così (…)Con le braccia ben aperte.

LIBRI CORRELATI