Vivere i tempi. Essere Chiesa nella propria generazione

Vivere i tempi. Essere Chiesa nella propria generazione - Gianfranco Giuni | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Gianfranco Giuni
DIMENSIONE
4,19 MB
NOME DEL FILE
Vivere i tempi. Essere Chiesa nella propria generazione.pdf
ISBN
3864999898213

DESCRIZIONE

La Chiesa deve servire la propria generazione ed essere una presenza testimoniale della grazia di Dio. Ma per farlo deve conoscere e comprendere la cultura e il momento storico nei quali vive. Questo libro considera alcuni aspetti della vita sociale ed ecclesiale mostrando come la sociologia possa aiutarci a comprendere in modo più ampio sia la Chiesa che la società in cui viviamo e a interagire con essa come servi di Dio.

L'agire cristiano trova il proprio nutrimento nella liturgia e nella celebrazione dei sacramenti. 2048 I precetti della Chiesa riguardano la vita morale e cristiana, che è sempre unita alla liturgia, della quale si nutre. Egli ritiene, come tutti noi, che la famiglia sia il cuore della Chiesa e della società.

Questo sforzo - ha affermato nella stessa occasione - non potrà essere soltanto intellettuale. Nella Bibbia "di generazione in generazione" finisce per diventare un sinonimo della parola 'olam, cioè "sempre", "eternità". È l'infinità del tempo di cui non si vede l'origine e non si vede la fine, ma si percepisce soltanto lo scopo in Dio che li tiene uniti, come direbbe Qohelet. La vita di san Pietro Canisio è la prova che «il ministero apostolico è incisivo e produce frutti di salvezza nei cuori solo se il predicatore è testimone personale di Gesù e sa essere strumento a sua disposizione, a Lui strettamente unito dalla fede nel suo Vangelo e nella sua Chiesa, da una vita moralmente coerente e da un'orazione incessante come l'amore. Etimologia.

LIBRI CORRELATI