Convivere con il cancro. Come cercare di cronicizzare la malattia tumorale in progressione

Convivere con il cancro. Come cercare di cronicizzare la malattia tumorale in progressione - Carlo Mor | Ericsfund.org Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Carlo Mor
DIMENSIONE
11,24 MB
NOME DEL FILE
Convivere con il cancro. Come cercare di cronicizzare la malattia tumorale in progressione.pdf
ISBN
3643897376519

DESCRIZIONE

Attualmente ci si trova all'inizio di una nuova era terapeutica in oncologia, fondata sulla ricerca traslazionale, cioè dal laboratorio al malato: le ricerche di biologia molecolare permettono e permetteranno sempre più in futuro di caratterizzare al meglio, in ogni singolo paziente, le alterazioni geniche responsabili della neoplasia e, quindi, il bersaglio su cui indirizzare la terapia, personalizzandola. I primi dati sono incoraggianti, in qualche caso entusiasmanti, ma tuttora con indicazioni limitate a ben determinati gruppi di pazienti. Nei pazienti con cancro in fase avanzata o con diffusione metastatica le possibilità di ottenere la guarigione sono scarse: tuttavia, spesso con un preciso trattamento integrato multidisciplinarmente e "ritagliato" sul singolo paziente è possibile cronicizzare la malattia e assicurare al paziente stesso la convivenza con la malattia e una buona qualità di vita. Scopo di questo volumetto, che si rivolge non solo ai sanitari, ma anche ai pazienti e ai loro familiari, è quello di proporre uno schema di prescrizioni pratiche di terapia medica, nutrizionale e di trattamenti complementari, che possono avere un ruolo nel favorire la "convivenza" pacifica con la malattia.

In buona sostanza, lo sviluppo di una cellula tumorale non vuol dire con certezza che si avrà un cancro. Tutto dipenderà dal bilancio fra processi e fattori favorenti e soppressori. Lo studio, condotto su 600 pazienti affette da cancro al seno in metastasi (per ora io farmaco ha questa indicazione), risultate positive al test del recettore specifico, ha dimostrato che si può ottenere un aumento della sopravvivenza rispetto alla sola chemio fino al 40 per cento, a 24 mesi dalla diagnosi. Circa 12.000 nuove diagnosi ogni anno e oltre 35.000 donne che in Italia convivono con la malattia: con questi numeri, il tumore al seno metastatico, ovvero diffuso in organi diversi da quello da cui ha avuto origine - in particolare ossa, cervello, fegato e polmoni - non può certo essere considerato una "malattia rara" nel senso più comune del termine. Risparmia comprando online a prezzo scontato i libri di Carlo Mor su Libreria Cortina, dal 1946 il punto di riferimento per medici, psicologi, professionisti e studenti universitari. Il tumore al seno con metastasi è diverso da quello che non lo è.

Tutto dipenderà dal bilancio fra processi e fattori favorenti e soppressori. Lo studio, condotto su 600 pazienti affette da cancro al seno in metastasi (per ora io farmaco ha questa indicazione), risultate positive al test del recettore specifico, ha dimostrato che si può ottenere un aumento della sopravvivenza rispetto alla sola chemio fino al 40 per cento, a 24 mesi dalla diagnosi. Circa 12.000 nuove diagnosi ogni anno e oltre 35.000 donne che in Italia convivono con la malattia: con questi numeri, il tumore al seno metastatico, ovvero diffuso in organi diversi da quello da cui ha avuto origine - in particolare ossa, cervello, fegato e polmoni - non può certo essere considerato una "malattia rara" nel senso più comune del termine. Risparmia comprando online a prezzo scontato i libri di Carlo Mor su Libreria Cortina, dal 1946 il punto di riferimento per medici, psicologi, professionisti e studenti universitari. Il tumore al seno con metastasi è diverso da quello che non lo è. Curare un carcinoma in stadio iniziale, infatti, permette di avere cure e una prospettiva di vita completamente differenti. In molti casi infatti oggi riusciamo a cronicizzare il tumore, che non rappresenta più quindi un rischio immediato per la vita, ma diventa piuttosto una condizione con cui si può convivere".

LIBRI CORRELATI