La Guerra fredda non è mai finita. Geopolitica e strategia dopo il secolo americano

La Guerra fredda non è mai finita. Geopolitica e strategia dopo il secolo americano - Stefano Cavedagna | Ericsfund.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Stefano Cavedagna
DIMENSIONE
8,67 MB
NOME DEL FILE
La Guerra fredda non è mai finita. Geopolitica e strategia dopo il secolo americano.pdf
ISBN
6289208495406

DESCRIZIONE

Oggi la comprensione della politica internazionale dei player globali è una sfida intellettuale che può andare veramente oltre le nostre capacità, tanti sono i fattori che la determinano. Eppure le dinamiche dello scacchiere internazionale rispondono a logiche che non sono governate dal caso. Questo testo, agile e di facile lettura, aiuta a comprendere questo scenario attraverso la lente della geopolitica, del realismo analitico, delle tradizioni dei popoli, dei loro alleati e avversari naturali. Approcciare le dinamiche del globo senza entrare nelle ragioni della politica di potenza e della distribuzione geografica, significa accettare una visione approssimativa del mondo basata sulla semplice dialettica di bene-male, democrazia-dispotismo, categorie che il mondo occidentale ha fatto molto spesso proprie. In questo senso gli autori di questo libro, tutti esperti di relazioni internazionali, ritengono che la Guerra fredda non sia mai finita perché, nella sostanza, si ripropone nelle politiche e nelle azioni delle superpotenze. Una lettura che ci porterà a vedere il mondo con occhi diversi. Introduzione di Giulio Sapelli.

Fallire in tale contesto può risultare nella perdita di sovranità della potenza considerata, nell'implosione del suo regime, nella sopraffazione per mano altrui. Origini del termine. Alla fine della seconda guerra mondiale, lo scrittore inglese George Orwell usò il termine "guerra fredda" nel suo saggio "You and the Atomic Bomb", pubblicato il 19 ottobre 1945 sul quotidiano britannico Tribune.Descrivendo un mondo che vive all'ombra della minaccia della guerra nucleare, Orwell utilizzando le previsioni di James Burnham su un mondo polarizzato, scrisse: Cavedagna S., Farhat A., Maddaluno A.

Geopolitica e strategia dopo il secolo americano, Libro di Stefano Cavedagna, Andrea Farhat. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro.

LIBRI CORRELATI