La vita di Giovanni Morelli nell'Italia del Risorgimento

La vita di Giovanni Morelli nell'Italia del Risorgimento - Jaynie Anderson | Ericsfund.org Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Jaynie Anderson
DIMENSIONE
5,6 MB
NOME DEL FILE
La vita di Giovanni Morelli nell'Italia del Risorgimento.pdf
ISBN
9356549191494

DESCRIZIONE

Prima di Morelli (1816-1891) l'attribuzione di un dipinto a un artista o a una scuola si fondava spesso sulla tradizione o su un'impressione generale, quando non addirittura sull'istinto. La sua formazione medica lo indusse a osservare da vicino i particolari anatomici e a esaminare con rigore scientifico le opere dei grandi maestri rinascimentali. Combinando il vaglio attento, l'analisi e il confronto di dettagli per lo più trascurati da collezionisti, critici ed esperti museali, il metodo morelliano divenne la base della moderna connoisseurship. Fiero patriota italiano di origini svizzere protestanti, Morelli prese parte al Risorgimento rischiando la vita nelle guerre d'Indipendenza. Servì per quattro mandati come deputato nel Parlamento del Regno di Sardegna e in quello dell'Italia unita, per poi essere nominato, nel 1873, senatore a vita. In un'epoca in cui tante grandi raccolte della Penisola erano preda di collezionisti e musei stranieri, si fece promotore di misure legislative, tra le prime al mondo, volte alla tutela delle opere d'arte. La vita di Morelli fu segnata da profonde amicizie e relazioni sentimentali con grandi donne quali Clementina Frizzoni, Laura Acton, Vittoria, figlia della regina d'Inghilterra e principessa ereditaria, poi imperatrice, di Germania. Per lascito testamentario, la collezione di Morelli è passata all'Accademia Carrara di Bergamo, città natale della madre e luogo cui restò sempre legato.

1 disponibili. Aggiungi al carrello; Visualizzazione di 1 risultato.

Lo storico dell'arte Giovanni Morelli (1816-1891) è celebre per aver inventato un modo scientifico per attribuire le opere d'arte del Rinascimento, il così detto «metodo morelliano». La vita del grande storico dell'arte, inventore del «metodo morelliano», vista attraverso la sua passione per la politica e la tutela del patrimonio artistico. Nato a Verona da genitori svizzeri di fede protestante, Giovanni Morelli (1816-1891) compie i primi studi ad Aarau, quindi si laurea in Scienze a Monaco di Baviera. Fiero patriota italiano di origini svizzere protestanti, Morelli prese parte al Risorgimento rischiando la vita nelle guerre d'Indipendenza.

LIBRI CORRELATI