In classe ho una maestra che... Cinque storie per comprendere meglio la relazione educativa con i propri alunni nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria

In classe ho una maestra che... Cinque storie per comprendere meglio la relazione educativa con i propri alunni nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria - Barbara Cova | Ericsfund.org Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ericsfund.org.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Barbara Cova
DIMENSIONE
8,82 MB
NOME DEL FILE
In classe ho una maestra che... Cinque storie per comprendere meglio la relazione educativa con i propri alunni nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria.pdf
ISBN
7984987507138

DESCRIZIONE

T"opazia, Biancospina, Tarduron, Leopoldo, Cincia e Allegra sono sei insegnanti alle prese con alcuni problemi nella gestione delle loro classi. Sono i protagonisti di cinque storie rivolte a insegnanti ed educatori che hanno voglia di interrogarsi sul proprio modo di stare in relazione con gli alunni. A volte, per poter davvero comprendere cosa succede in una classe, bisogna poter cambiare prospettiva e guardare la questione da un altro punto di vista. Il focus di queste storie non sono le difficoltà o le problematiche dei bambini, ma limiti e risorse che gli insegnanti mettono in campo all'interno di una relazione educativa professionale. Ho voluto usare le storie perché credo nel loro potere di aprirci sentieri laddove incontriamo strade sbarrate, dentro e fuori di noi" (L'autrice). «Basterebbero le vecchie storie per permetterci di vivere, ma chi vorrebbe vivere in un mondo in cui non nascessero nuove storie, dove si producesse soltanto la Storia e non più le storie?» (Peter Bichsel)

Colorino va in città è una dolcissima storia che racconta con delicatezza l'incontro e l'intensa amicizia fra un bambino e un pesciolino. Nella scuola infatti la relazione educativa si definisce anche nella considerazione: delle finalità di istruzione e di educazione; delle scelte metodologiche e didattiche che devono essere compiute perché sia realmente promosso lo sviluppo personale e sociale degli alunni. Apparentemente nulla, ma non se ci troviamo di fronte a "In classe ho una maestra che… - Cinque storie per comprendere meglio la relazione educativa con i propri alunni nella scuole dell'infanzia e nella scuola primaria", il saggio a firma di Barbara Cova, con introduzione della dott.ssa Annalisa Vignoli (pedagogista e counselor pedagogico ad orientamento psicoanalitico). Alla scuola dell'infanzia, ho un bimbo di 5 anni, grande e grosso. Mi tira calci e pugni, mi mette le mani al collo.

Nella famiglia il fanciullo ha rapporti sociali molto più intensi con i familiari (padre, madre ,fratelli) ma in ciò egli è guidato dall'affetto naturale, dalla lunga pratica della sua stessa famiglia che egli conosce meglio di ogni altra cosa. Per me l'assenza di uno spazio nella scuola dedicato all'espressione creativa degli studenti è un limite importante. In ogni caso ho cercato nello spazio dell'aula di favorire negli alunni una crescita attraverso l'arte.

LIBRI CORRELATI